Offerta sportiva multidisciplinare per ragazze e ragazzi da 6 a 16 anni

Registrati ora

Centro Sportivo Tor Pagnotta

dal 14 giugno al 9 luglio

Parco del Foro Italico

dal 12 luglio al 13 agosto

Edizione 2021

Edizione 2021

Torna Acea Camp e per la settima edizione potranno partecipare ragazze e ragazzi dai 6 fino ai 16 anni d’età.

Una o più settimane a scelta nelle sedi del Parco del Foro Italico e del Centro Sportivo di Tor Pagnotta.

5 giorni, dal lunedì al venerdì, per stare insieme divertendosi e provare tanti sport seguiti da istruttori federali con la sicurezza del presidio medico in sede.

Come partecipare

Come partecipare

Al momento dell’iscrizione potrai scegliere quante settimane desideri nelle sedi del Parco del Foro Italico e del Centro Sportivo di Tor Pagnotta.

Registrati subito e crea il tuo nuovo account prima dell’apertura delle iscrizioni.

Registrati  
Quanto costa

Quanto costa

Una settimana di Acea Camp costa € 50,00.

La quota comprende:

  • Partecipazione al camp dal lunedì al venerdì
  • Kit d’abbigliamento
  • Merenda
  • Personale specializzato
  • Assicurazione infortuni e responsabilità civile
  • Presidio medico

Tutti i 17 sport da provare divertendosi

Atletica

È considerato tra gli sport più completi in assoluto grazie anche alle numerose discipline che comprende come il salto in alto e salto in lungo, la corsa ad ostacoli, lancio del peso e lancio del giavellotto.

Nuoto

Considerato da sempre come lo sport più completo, favorisce l’allenamento, testa la nostra resistenza ma sopratutto ci fa divertire.
“Ho i miei obiettivi in acqua e uno di questi obiettivi è sempre il potersi divertire: i compagni di squadra, il team, servono a questo. Senza il divertimento il nuoto non è nulla.”
(Katie Ledecky)

Tennis

È uno degli sport più rispettati e considerati del mondo, segnato da fuoriclasse e ambasciatori del FairPlay.
Qualcuno lo ha descritto come la danza di coppia più estenuante del mondo, in cui si litiga e ci si sfoga in un clima di calma e serenità.

Danza

”Imparare a camminare ti rende libero. Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte: esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei.”
(Melissa Hayden)

Tennistavolo

NUOVA DISCIPLINA

Nato alla fine dell'Ottocento come passatempo dei nobili inglesi è comunemente noto come ping-pong per via del rumore generato dal tocco delle palline sul tavolo. Attualmente è uno degli sport olimpici più noti e praticati al mondo, anche se ancora poco diffuso in Italia è accessibile a chiunque ma per praticarlo a livello agonistico è necessaria una grande preparazione fisica, tecnica e mentale.

Bocce

NUOVA DISCIPLINA

Gioco diffuso in maniera primordiale già dall'antico Egitto e nell'Impero Romano, vanta oggi milioni di appassionati e nel tempo si è perfezionato nelle sue fasi tecniche e agonistiche tanto da poter essere riconosciuto come disciplina sportiva. Se per molti è ancora un "passatempo da spiaggia" per emergere nelle competizioni internazionali e mondiali bisogna essere veri atleti a tutti gli effetti.

Tiro con l'arco

NUOVA DISCIPLINA

"Il vero successo per un arciere è quello di superare i propri limiti avendo fede nelle proprie capacità"
Disciplina olimpica di natura principalmente individuale, arco e frecce sono anche un momento per socializzare e costruire spirito di squadra nel momento in cui si gareggia insieme come team. Il tiro con l'arco è considerato propedeutico per la formazione del carattere, fiducia e autostima.

Freccette

NUOVA DISCIPLINA

Sport riconosciuto da federazioni ed enti sportivi in moltissimi paesi del mondo, la sua popolarità è dovuta alla semplicità con cui è possibile accedere, a prescindere da età, genere e prestazione fisica. Oltre a richiedere ottima mira e buone capacità di tiro necessita di moltissima concentrazione e preparazione mentale.

Judo

Il judo si caratterizza per l’unione fra sforzo fisico e mentale con cui si ricerca la fluidità dei movimenti per prendere coscienza della propria forza e di come utilizzarla al meglio per ottenere il massimo risultato con il minor dispendio di energia.

Calcio

È lo sport emblema del nostro paese in tutto il mondo, le sue radici sono talmente radicate nella storia che non riusciremmo mai a definire una precisa data in cui è nato, quello che sappiamo è che unisce da sempre Paesi di tutto il mondo facendo divertire e distrarre dai problemi quotidiani dall’alba dei tempi.
“Il calcio è musica, danza e armonia. E non c'è niente di più allegro della sfera che rimbalza.”
(Pelè, ex calciatore)

Pallavolo

La pallavolo è uno degli sport dove c’è più interazione, ci insegna che nel campo non siamo soli, che dobbiamo lavorare insieme per un obbiettivo comune e che lo sguardo deve essere sempre attento a ciò che fa il nostro compagno.
La squadra conta cento volte più del singolo, lezione importante in campo quanto nella vita.

Scherma

Da sempre il nostro paese si distingue a livello europeo e mondiale grazie a questa disciplina, è uno sport elegante, divertente, che ci insegna a rispettare delle regole precise e sopratutto ad avere grande considerazione dell’avversario.

Rugby

Il rugby è ormai famoso per la sua correttezza e sportività.
Viene oggi considerato uno degli sport più educativi in quanto insegna importanti valori della vita come il rispetto, la lealtà e la disciplina.
“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.”
Diego Dominguez (ex rugbista)

Badminton

Il nome proviene da «Badminton House», la residenza del duca di Beaufort in Inghilterra, dove nel 1860 alcuni ufficiali inglesi di ritorno dalle Indie consigliarono alle giovani figlie del duca di stendere una cordicella attraverso le pareti e di cercare di tirare il volano con la racchetta al di fuori della portata dell'avversario, nasce così la definizione di Badminton a cui si diede un definitivo regolamento proprio in quegli anni.
Diventa sport Olimpico solo nel 1992.

Baseball

Sport nato negli Stati Uniti dove risulta tra le discipline più seguite in assoluto.
Sin da subito ha riscosso grande interesse e apprezzamento nel pubblico tanto da essere praticato oramai in quasi tutto il mondo. In Italia ha avuto la sua nascita sotto forma di lega organizzata a partire dalla seconda guerra mondiale, nonostante sia stato comunque praticato fin dagli inizi del XX secolo.

Softball

Il primo incontro di softball di cui si ha notizia fu giocato a Chicago durante il Ringraziamento del 1887, quando uno studente  di Yale lanciò un guantone da boxe appallottolato ad un ragazzo di Harvard il quale lo colpi con il manico di una scopa dando  il via ad una partita tra le due università.
È un discendente diretto del baseball ma caratterizzato da campo più piccolo, mazza e palla più leggere.
In Italia  fa la sua prima comparsa nel 1945 grazie ad alcuni militari americani.

Basket

Sapevate che il primo canestro era formato da un cesto di vimini di pesche?
Veniva appeso alle estremità della palestra di un centro sportivo nel Massachussets quando nel Dicembre del 1981 venne per la prima volta giocata una regolare partita di Pallacanestro.
“Il basket è l’unico sport che tende al cielo. Per questo è una rivoluzione per chi è abituato a guardare sempre a terra.”

Bill Russell (ex campione NBA)

Le ultime da Acea Camp

Resta aggiornato su Acea Camp

Iscriviti alla newsletter e ricevi tutte le informazioni sulle iscrizioni e sulle novità di Acea Camp

Informativa sul trattamento dei dati personali

Il sottoscritto relativamente al trattamento dei propri dati personali per attività di marketing, attività promozionali, invio di materiale pubblicitario relativo all’attività, ai prodotti ed ai servizi di Beside Management s.r.l. e di S.S.D. Never Give Up a r.l. secondo quanto specificato nella suindicata informativa.

  • Crai